Cerca

Sogna, progetta, realizza!

Edizioni Speciali. Come crearle

Eccoci qui a parlare di un argomento che viene spesso toccato dalle domande che mi rivolgono gli autori.

Parliamo di EDIZIONI SPECIALI, o box personalizzate. Io ho iniziato a prepararle in occasione del mio ritorno al Self-Publishing, quando ho pubblicato L’Ordine, e fin da subito le ho sempre chiamate Edizioni Speciali.

Cosa sono e perché si realizzano?

Le Edizioni Speciali, come suggerisce il termine stesso, sono delle edizioni uniche, diverse da quelle che si possono reperire su Amazon. E, proprio per questo sono a numero limitato.
Solitamente si preparano in occasione dell’uscita del libro, oppure per qualche fiera o avvenimento importante.

Ma soprattutto si creano per regalare un po’ di magia ai nostri lettori che ci seguono con affetto e ci sostengono.

Cosa considerare nella creazione di un'Edizione Speciale?

Ci sono diversi aspetti da considerare quando si appronta un’edizione speciale: le fattezze del libro, i gadget da inserire nel pacchetto e il packaging stesso, soprattutto nel caso in cui si debba spedire.

FATTEZZE DEL LIBRO:
Se si pubblica con KDP di Amazon, attualmente non c’è molta alternativa. Per ora il colosso del Self non ha ancora inserito opzioni interessanti quali la sovraccoperta, la copertina con le alette, il taglio colorato (illustrato sarebbe ancora meglio), parti della copertina in rilievo. Nulla di ciò è ancora disponibile, ma mi auguro con tutto il cuore che in futuro le cose cambino. Quindi per ora potete scegliere tra il formato con la copertina flessibile oppure rigida.

Oppure potete provare a far realizzare un numero limitato di copie in una tipografia, così da elaborarle esattamente come le desiderate. Però vi avviso… non è un’opzione economica.

Altrimenti, come ho fatto io, potete optare per l’edizione con la copertina rigida di KDP e far realizzare a parte, a una tipografia, la sovraccoperta da applicarvi. Questa opzione però, vi avviso, richiede una precisione millimetrica perché sarete voi a dover fornire alla tipografia la grafica da stampare. E sarete sempre voi a ripiegare ogni singola sovraccoperta da applicare alle copie. Ergo, non sono ammessi errori.

GADGET:
Se il libro è il cuore dell’edizione speciale, i gadget ne sono l’anima. Non tutti lo sono però, infatti segnalibri, portachiavi, matite, shopper, card, tazze e così via sono oggetti di merchandising che, per quanto belli restano un pochino asettici. Quando parlo di gadget con un’anima, intendo tutte quelle cose che trasportano il lettore direttamente nel libro, perché è proprio da lì che sembrano uscire.

In occasione dell’uscita de L’Abisso di Anime avevo inserito nell’edizione speciale un ciondolo con le scaglie di sirena, ma il pezzo forte era stato un cilindretto porta profumo, dentro il quale avevo inserito alcune gocce della fragranza collegata alla storia. Ovviamente, quel piccolo oggetto aveva un ruolo fondamentale nella storia.

Nell’edizione speciale di Strati, avevo inserito delle pergamene arrotolate e sigillate con delle minuscole chiavi in ottone legate a un cordino nero. Chi ha letto Strati, sa perfettamente cosa simboleggiano.

Per L’Altrove, invece, ho regalato un particolarissimo orologio da taschino, anche questo presente nella storia.

Consiglio: muovendovi in anticipo, perché la spedizione richiede tempo, date uno sguardo a siti come Wish e Temu. Rispetto ad Amazon (se scegliete bene) vi faranno risparmiare un po’. Certo, optare per piccole creazioni artigianali made in Italy sarebbe il top, ma dovete vedere se ci state con i costi.

PACKAGING:
Una pizza può essere anche la più appetitosa del mondo, ma se ci viene servita in un piatto rotto, sporco, o consegnata a casa in un cartone anonimo… diciamo che perde molti punti. Motivo per cui è bene curare moltissimo anche il packaging. Lo so, io ho una sorta di morbosità verso i dettagli, ma credetemi, fanno la differenza.

Da non sottovalutare

Un aspetto molto importante, da non dimenticare e nemmeno da sottovalutare, riguarda i costi. Noi autori non abbiamo grandi margini di manovra, quindi di certo l’Edizione Speciale non è pensata per guadagnare. Almeno però che non vi faccia andare in perdita!
Quindi considerate il costo di stampa, dei gadget, del packaging e dell’eventuale spedizione, prima di decidere il prezzo finale dell’Edizione Speciale. 

Qualunque cosa decidiate di inserire all’interno del pacchetto, ricordatevi che l’Edizione Speciale è la coccola che l’autore fa ai propri lettori più fedeli. Uno scambio di affetto, pura magia. Spesso mi capita di vedere box piene zeppe di roba (per lo più merchandising) e mi viene da pensare solo una cosa… less is more. Scegliete uno o due gadget che abbiano anima, impacchettateli con amore e la vostra Edizione sarà davvero speciale. Altrimenti sembrerà lo scatolone di una cartoleria.

Se hai apprezzato, passaparola...

Potrebbero interessarti anche...

Scopri cosa posso fare per te